· 

Dl Rilancio (ex Dl Maggio), nella bozza la proroga per assemblee e amministratore

Source: http://www.quotidianocondominio.ilsole24ore.com/

Il nuovo decreto-legge dovrebbe intervenire in modo anche più diretto in ambito condominiale prevedendo due disposizioni ad hoc in tema di amministrazione.

 

 

Per come è dato leggere dal testo ufficioso del provvedimento si dispone che:

- allo stato, l'amministratore deve ritenersi mantenuto nella carica al di là del termine segnato dall'articolo 1129 codice civile, ove sia in scadenza di mandato (““21-bis. Quando il mandato dell'amministratore è scaduto o in scadenza entro tre mesi alla data di entrata in vigore della presente legge, l'incarico dell'amministratore è rinnovato per altri sei mesi in deroga all'articolo 1129 del codice civile, fermo il diritto dei condomini di procedere alla revoca nella prima assemblea successiva al rinnovo);

- l'amministratore non sia tenuto a rispettare l'attuale termine di cui all'articolo 1130, nr 10, Codice civile per la presentazione del rendiconto di gestione di cui all'articolo 1130 bis Codice civile (“21-ter.

- in deroga a quanto stabilito dall'articolo 1130, comma primo, numero 10), del codice civile, il termine per la convocazione dell'assemblea per l'approvazione del rendiconto consuntivo con data di chiusura successiva al 31 luglio 2019 è differito a 12 mesi dalla data di chiusura dell'esercizio contabile).